Posted by Laura Ercoli on 4 dicembre 2019

Bando Disegni+4: 13 milioni alle MPMI per la valorizzazione di disegni e modelli

Sportelli aperti dal 27 febbraio 2020 per per il bando Disegni+4, con 13 milioni di euro stanziati per agevolare le MPMI nella valorizzazione di disegni e modelli.

 

Il bando Disegni+4, pubblicato dal Ministero dello Sviluppo Economico il 3 dicembre 2019, ha lo scopo di supportare le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) ella valorizzazione di disegni e modelli attraverso la concessione di contributi in conto capitale.Disegni+

Chi può presentare domanda

Possono presentare domanda le MPMI che:

  • abbiano sede legale e operativa in Italia
  • siano titolari di disegni o modelli in corso di validità, registrati a decorrere dal 1 gennaio 2018 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di agevolazione.

Oggetto dell’agevolazione

Oggetto dell’agevolazione è la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un disegno/modello così come definito dall’articolo 31 del Codice della Proprietà Industriale (D. Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 e successive modificazioni).

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti al 3 dicembre 2019 (data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del Bando Disegni+4).

Fra le spese ammissibili, segnaliamo:

  • la consulenza legale per la stesura di accordi di licenza del titolo di proprietà industriale;
  • la consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione.

Per entrambe queste tipologie di spesa, l’importo massimo agevolabile è di 2.500 euro.

Entità dell’agevolazione

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale per la realizzazione del progetto, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili e nel rispetto degli importi massimi previsti.

Risorse disponibili

Il Bando Disegni+4 ha una dotazione di 13 milioni di euro.

Tempi

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9:00 del 27 febbraio 2020 fino ad esaurimento risorse.

Per saperne di più

Clicca qui per il testo del bando.

Contattaci

Per informazioni sui nostri servizi di consulenza rientranti fra le spese ammissibili, contatta Carlo Briosi.

 

Argomenti correlati

Riparte il bando Marchi+3: oltre 3,5 milioni per la registrazione di marchi all’estero

Nuovo Bando Brevetti+, oltre 21 milioni per la valorizzazione economica dei brevetti

Related posts