Posted by Laura Ercoli on 8 ottobre 2020

Voucher 3i: agevolazione già concessa per oltre il 60% delle richieste, fondi ancora disponibili

voucher 3i agevolazioniIl voucher 3i, a due mesi e mezzo dal lancio, ha già mantenuto la promessa iniziale: essere uno strumento agile e veloce per ottenere agevolazioni, per un valore massimo di 72 mila euro in due anni, destinate a coprire le spese di consulenza per la tutela delle invenzioni delle start-up innovative.

Secondo dati ufficiali forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico, al 31 agosto 2020 erano stati richiesti 1.731 voucher 3i di cui 1.074 (oltre il 60%) già concessi, per un importo complessivo erogato pari a 4,4 milioni di euro.

Per l’anno 2020 risultano dunque disponibili ancora 8,6 milioni, e per l’anno 2021 sono comunque previsti fondi per ulteriori 6,5 milioni.

I voucher 3i permettono alle start-up innovative di acquistare servizi di consulenza per verificare la brevettabilità di invenzioni e depositare brevetti in Italia e all’estero nel biennio 2020-2021. I servizi sono pagati direttamente tramite il voucher 3i, dunque senza alcun anticipo da parte della start-up innovativa.

La procedura per richiedere l’agevolazione Voucher 3i

Richiedere l’agevolazione è estremamente semplice: la domanda si presenta compilando un modulo online allegando due moduli sintetici. Una volta ricevuta la comunicazione della concessione del voucher, il fornitore incaricato deve erogare il servizio alla start-up entro 120 giorni e inviare fattura a Invitalia che pagherà direttamente il fornitore: un iter snello con tempistiche certe (maggiori dettagli qui).

Come studio di consulenza brevetti, siamo fornitori abilitati per tutti i servizi pagabili tramite voucher 3i, e seguiamo le start-up innovative passo per passo in tutta la procedura.

Per informazioni

Siamo a disposizione per fornire tutti i servizi pagabili tramite voucher 3i e per seguirti nella procedura di richiesta; contattaci ora per informazioni e per inoltrare la tua domanda.

 

Contenuti correlati

Voucher 3i, è semplice: come fare domanda per ottenere fino a 72 mila euro per invenzioni e brevetti

 

Related posts