Posted by Laura Ercoli on 1 agosto 2022

Bando Disegni+2022 valorizzazione di disegni e modelli, domande a partire dall’11 ottobre

Sportelli aperti dall’11 ottobre 2022 per richiedere le agevolazioni del bando Disegni+2022; a disposizione delle MPMI 14 milioni di euro per la valorizzazione di disegni e modelli registrati in Italia o all’estero.

Il bando Disegni+2022 è finalizzato a sostenere le Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) nella valorizzazione di disegni e modelli attraverso la concessione di contributi in conto capitale.Agevolazioni disegni modelli

Chi può presentare domanda

Possono presentare domanda le MPMI con i seguenti requisiti:

  • avere sede legale e operativa in Italia;
  • essere titolari del disegno/modello oggetto del progetto di valorizzazione. Il disegno/modello deve essere registrato presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi UIBM (design italiano) o l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale EUIPO (design comunitario) o l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale OMPI (design internazionale). In tale ultimo caso tra i paesi designati deve essere compresa l’Italia. Il disegno/modello deve essere registrato a decorrere dal 1° gennaio 2020 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda di partecipazione, ed essere in corso di validità.

Oggetto dell’agevolazione

Oggetto dell’agevolazione è la realizzazione di un progetto finalizzato alla valorizzazione di un disegno/modello così come definito dall’articolo 31 del Codice della Proprietà Industriale (D. Lgs. 10 febbraio 2005, n. 30 e successive modificazioni).

Può essere agevolata solo una domanda per ciascuna impresa. Ciascun disegno/modello può essere oggetto di una sola domanda di agevolazione, e non deve essere stato già agevolato dai bandi Disegni+2, Disegni+3, Disegni+4, Disegni+2021.

Spese ammissibili

Sono ammissibili le spese per l’acquisizione dei servizi specialistici esterni sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e in ogni caso non antecedenti la data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana del Bando Disegni+2022 (pubblicazione non ancora avvenuta).

Fra le spese ammissibili, segnaliamo la consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione e/o per accordi di licenza (importo massimo agevolabile è di 2.500 euro) e la consulenza tecnico-economica per disegno/modello ai fini della cedibilità del disegno/modello registrato (importo massimo agevolabile 8.000 euro).

Entità dell’agevolazione

Le agevolazioni sono concesse nella forma di contributo in conto capitale per la realizzazione del progetto, in misura massima pari all’80% delle spese ammissibili ed entro l’importo massimo di 60 mila euro, nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio.

Risorse disponibili

Il Bando Disegni+2022 ha una dotazione di 14 milioni di euro.

Tempi

Le domande possono essere presentate a partire dalle ore 9.30 dell’11 ottobre 2022 fino a esaurimento risorse.

Per saperne di più

Scarica il testo del bando Disegni+ 2022.

Contattaci

Per informazioni e assistenza relative ai nostri servizi agevolabili tramite questo bando contattaci.

 

Contenuti correlati

Flash news – Il bando Marchi+2022 agevola la registrazione di marchi all’estero, domande dal 25 ottobre

Flash news – Bando Brevetti+2022 agevolazioni per la valorizzazione economica dei brevetti, sportello aperto dal 27 settembre

Related posts