Fabrizio DE BENEDETTI

Presidente CdA - Responsabile area marchi

Fabrizio De Benedetti

Esperienza

Esercita la professione di consulente da oltre 40 anni in ogni ambito della proprietà intellettuale.

È notoriamente riconosciuto il suo sostanziale contributo alla predisposizione delle norme italiane ed europee nel settore dei marchi e della proprietà industriale e intellettuale in generale, anche come membro delle commissioni ministeriali con i seguenti incarichi:

  • Implementazione del Codice della Proprietà Industriale (CPI) per l’applicazione della Direttiva Marchi dell’Unione Europea (2017-2019).
  • Integrazione del CPI con le norme per il recepimento dell’Accordo sul Tribunale Unificato dei Brevetti (2016).
  • Predisposizione del c.d. Decreto correttivo del CPI (2010).
  • Predisposizione del Regolamento di attuazione del CPI (2010).
  • Riordino della legislazione e predisposizione del CPI (2002-2003).
  • Applicazione del Protocollo di Madrid (1996).
  • Applicazione dell’Accordo TRIPs (1995).
  • Riforma della legge sui marchi (1990-92).
  • Riforma della legge sulle invenzioni e integrazione con la normativa sul Brevetto Europeo (1979-80).

Conseguentemente possiede una visione globale della legislazione italiana ed europea in materia di proprietà industriale e intellettuale che costituisce un vantaggio insostituibile nella consulenza su aspetti normativi particolarmente complessi o sull’applicazione di nuove norme a livello europeo e internazionale.

È stato membro della Commissione Governativa per l’istituzione dell’Albo dei consulenti in Proprietà Industriale e poi per molti anni Vicepresidente e Presidente dell’Ordine dei consulenti in Proprietà Industriale, continuando in seguito a far parte del Consiglio dell’Ordine fino al 2015. Attualmente è Membro dell’Accademia dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi cui partecipa un selezionato gruppo di esperti accreditati.

Nella sua lunga carriera ha assistito molti clienti italiani ed esteri in contesti diversificati e complessi coinvolgenti diversi paesi non solo per aspetti relativi alla protezione e difesa di marchi, brevetti, design, diritti di autore, know-how, ma anche in relazione ad accordi e contratti in ambito internazionale, trasferimenti di portafogli di diritti di proprietà intellettuale, auditing di portafogli di proprietà industriale e intellettuale e valutazioni.

Valutazione di diritti di Proprietà industriale e intellettuale

Ha effettuato negli anni ’80 la prima valutazione di marchi con il metodo delle “Royalties” che è diventato in breve uno standard internazionale ed è tuttora tra i metodi più utilizzati.

Ha predisposto consulenze e perizie di valutazione di brevetti e marchi per clienti di grande prestigio tra i quali Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, B.Ticino, Gucci, Expansion Electronic, Alinari, Buitoni, Perugina, Purina, Magaldi Ricerche e Brevetti S.r.l. e altre società del gruppo Nestlé, oltre che di molte decine di altri marchi o titoli di proprietà intellettuale, anche su richiesta dell’autorità giudiziaria.

Dirige il team SIB dedicato alle valutazioni dei diritti di proprietà intellettuale.

Ha pubblicato contributi sulla valorizzazione dei marchi in diverse opere, fra le quali: “Proprietà intellettuale e concorrenza” a cura di Gustavo Ghidini e Giovanni Cavani (Zanichelli Editore, edizioni 2022 e 2023); “La valutazione del marchio “Perugina” in “Il marchio In & Out” a cura di Stefano Sandri (McGraw-Hill, 1998); “Il valore dei marchi alla luce della nuova legge del 1992” in “La riforma della legge marchi”, a cura di Gustavo Ghidini (Cedam, 1995).

Il 29 novembre 2022 ha tenuto una presentazione dal titolo “La valutazione degli asset di Proprietà Intellettuale ed i fattori da analizzare” per l’Accademia dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi.

Conferenze e pubblicazioni

Relatore in convegni a livello universitario e a livello internazionale su molteplici aspetti della proprietà intellettuale, in Europa e numerosi altri paesi nel mondo, in particolare nel settore dei marchi.

È autore di saggi, articoli e interventi pubblicati in Italia e all’estero ed è co-autore di “Proprietà intellettuale e concorrenza” a cura di Gustavo Ghidini e Giovanni Cavani (Zanichelli Editore, edizioni 2022 e 2023) e del “Commentario al Codice di Proprietà Industriale” a cura di Adriano Vanzetti (Giuffrè Editore, 2013); curatore e co-autore insieme a Gustavo Ghidini del volume “Codice della Proprietà Industriale, commento alla normativa” (Il Sole 24 Ore Pirola, 2006).

Attività principali

Collabora con il team nei casi più complessi grazie alla vasta esperienza acquista a livello nazionale e internazionale.
Consulenza in materia di brevetti e marchi, concorrenza sleale, licenze e contratti.
Valutazioni di brevetti e marchi.
Consulenza ad autorità governative in materia di legislazione sulla proprietà intellettuale.

Attività associativa

Membro dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale (già membro del Consiglio ed ex Presidente), del Collegio Italiano dei Consulenti in Proprietà Industriale e dell’Istituto dei Mandatari Accreditati presso l’Ufficio Brevetti Europeo. Membro d’onore di FICPI; Fondatore, ex Presidente e Membro d’onore di ECTA (Advisory Committee, Supervisory Board); Membro di INTA, UNION, AIPLA, MARQUES e PTMG; Membro dell’Istituto Affari Internazionali; Membro estero del Chartered Institute of Patent Agents.

Riconoscimenti

Who’s Who Legal: Global Leader and Italy Leader, Trademarks, 2015-2023.
World Trademark Review 1000 – The World’s Leading Trademark Professionals 2020-2024.
Leaders League IP Attorneys 2021-2023.

Qualifiche

Membro dell’Ordine dei Consulenti in Proprietà Industriale (brevetti e marchi), Consulente Europeo in Marchi e Consulente Europeo in Disegni e Modelli (accreditato presso l’Ufficio Europeo della proprietà intellettuale – EUIPO), Consulente Europeo in Brevetti (accreditato presso l’Ufficio Brevetti Europeo).

Titolo di studio

Laurea in Economia, Università La Sapienza di Roma.